www.includendo.net


Contesto Pagina

BACHECA ESPERIENZE
Bacheca Esperienze
In questa sezione vengono presentate alcune iniziative svolte nei territori, frutto di collaborazioni tra soggetti diversi e che possono rappresentare esempi di buone prassi per l'inclusione sociale della disabilità. Per avere ulteriori informazioni sulle singole iniziative o per mettersi in contatto con i referenti invia una mail a info@includendo.net
PIACENZA - "Progetto Tavolo delle famiglie" e "Progetto Residenzialità Dopo di Noi"
L'Amministrazione Comunale di Piacenza dal 2009 si è posta tra gli obiettivi di sviluppo delle politiche della disabilità la crescita del coinvolgimento delle famiglie in funzione del miglioramento della qualità delle offerte cittadine nei confronti delle persone disabili.
Di seguito presentiamo due progetti attualmente in corso.

Progetto Tavolo delle Famiglie

Progetto Residenzialità Dopo di Noi
CARUGATE (MI) - "Speranza che i sogni e desideri s'avverino"
Utenti, operatori, volontari e genitori: tutti impegnati a costruire quasi 300 cassette, 260 per la precisione, che per tutto il periodo natalizio hanno incuriosito e affascinato la città di Carugate (MI).
Un'idea interessante e una modalità nuova che ha coinvolto 89 commercianti del paese !!

Per maggiori info e dettagli sull'iniziativa Visita il sito della Cooperativa "Il Sorriso"

Galleria fotografica
TRIESTE - "Associazione Oltre quella sedia" - Progetto: La vita che vorrei !!
Nella mattinata del 5 dicembre 2012 l'Associazione Oltre quella sedia ha inaugurato il suo secondo appartamento, in via Piccardi n.1, inserito all'interno del progetto "La Vita che Vorrei".
Situato a poca distanza dal primo appartamento di via Piccardi 43, dove ormai da quattro anni quattro persone stanno sperimentando, con tempi diversi e diverse modalità di partecipazione, propri percorsi di autonomizzazione, questo nuovo appartamento, ampio e luminoso, pur mantenendo il clima di una vera casa, presenta una struttura adatta alle attività di un quotidiano vivere normale. In un primo tempo, tali attività costituiranno il percorso verso l'autonomia delle nuove persone disabili, che nella casa-scuola, inizieranno a fare i primi passi verso la loro "Vita che vorrei".

L'obiettivo finale è quello di far approdare i protagonisti e le protagoniste ad una Casa-Casa, il luogo stabile cioè in cui vivere la propria vita nel rispetto della loro capacità di auto-determinazione e del livello di autonomia possibile. Un percorso graduale di esperienza e consapevolezza che possa dare una risposta concreta ai timori che le famiglie hanno sul "dopo di noi".

La soddisfazione dell'Associazione "Oltre quella Sedia" per questa nuova meta conquistata ha potuto, grazie alla presenza di Stampa e Tv, essere portata a conoscenza di una platea molto più ampia di quella presente all'inaugurazione e questa è una cosa molto importante per due motivi: da un lato, forse, ha dato a famiglie con figli disabili nuove speranze per il proprio futuro, rendendole partecipi della visione che Oqs sente profondamente propria e cioè che una persona disabile dispone di grandi potenzialità inespresse, che possono manifestarsi liberandola da etichette bloccanti e accompagnando la persona con vera fiducia; dall'altro lato, ci auguriamo, quest aoccasione ha dato alla società la possibilità di riflettere su una nuova cultura dell'inclusione.

Visualizza lo Spazio Video

Visualizza il servizio al TG3 Regionale

Visita il sito dell'Associazione


Scelta Rapida